Quattro chiavi per quattro porte

Una meditazione di Klaus Hemmerle (1929-1994), vescovo di Aachen (Aquisgrana), ci invita a far entrare Gesù nella nostra vita. Perchè sia veramente Natale.

 

Vorrei che ognuno di noi avesse quattro chiavi.

 

Una chiave per la porta che dà sul retro:

il Signore viene,

dove e come non lo sappiamo.

Viene in coloro che non ardiscono accostarsi alla grande porta maestra.

 

Una chiave per la porta che dà verso l’interno:

il Signore ci è più intimo del più profondo dell’anima nostra.

Da lì egli entra nella casa della nostra vita.

 

Una chiave per la porta di comunicazione

che è stata murata, ricoperta con l’intonaco,

quella che dà su ciò che ci sta accanto:

in coloro che ci sono più prossimi,

che sono anche coloro che più ci sono estranei,

il Signore bussa alla nostra porta.

 

Una chiave per la porta principale, il portale:

su quella soglia Gesù, con Maria e Giuseppe

furono respinti.

Non esitiamo a lasciarlo decisamente

entrare nella nostra vita, nel nostro mondo!

Sapremo essere, oggi,

la sua Betlemme?

 

Klaus Hemmerle

Da Dio si è fatto bambino, meditazioni sul Natale di Klaus Hemmerle, Città Nuova, pp. 80, € 6,50

fonte: www.cittanuova.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...